Eventi

Convegno a Roma sul matrimonio e le famiglie gay e lesbiche

30 maggio 2014

Proiezione alla Casa del Cinema di Roma di “Mie care mamme, miei cari papà”
MIE CARE MAMME, MIEI CARI PAPA’ di Viviana Di Russo (Italia, 2013, 49’)
il 28/06/2014 alle 18:30casadelcinema
il 29/06/2014 alle 18.30
Sezione I doc di RAICINEMA.

MIE CARE MAMME, MIEI CARI PAPA’ di Viviana Di Russo

Per la prima volta in Italia, ragazzini un po’ “speciali”, i figli nati da coppie genitoriali omosessuali, si raccontano nella propria esperienza di figli e persone che vivono con due mamme o due papà. A loro scriveranno una lettera  che poi i genitori a sorpresa leggeranno. Permettendo di entrare in punta di piedi nelle loro vite, questi ragazzini sfatano luoghi comuni e preconcetti sottolineando l’importanza dell’amore.

Come autori, Riccardo ed io, ci siamo posti a lungo la domanda su come raccontare questa realtà. Poi siamo giunti alla conclusione che, qualora ci fossimo serviti di psicologi, insegnanti, testimoni e  statistiche per sostenere “la normalità” di questi figli saremmo finiti anche noi, inevitabilmente, a presupporre una loro “diversità” di fondo. Abbiamo quindi scelto di non mettere filtri ma di affidare agli stessi ragazzini la testimonianza del loro mondo emotivo, affettivo e relazionale in tutta la loro ricchezza ed autenticità. Hanno preso parte al docu film, Federico, 14 anni, Rebecca, 13, Sara, 11, Joshua, 11, Lise-Marie, 10, Noa, 8, Lia, 6 ed Andrea, 3 anni, qualche amico, e le coppie di mamme e di papà. Protagonisti coraggiosi, spiritosi, fragili, creativi e consapevoli, ragazzine e ragazzini che si sono messi in gioco anche con le proprie difficoltà ed incertezze legate alla loro storia e alla loro età.

IMG-20140628-WA0013

Viviana Di Russo ha alle spalle una formazione umanistica e una Laurea con Lode in Lettere alla Sapienza di Roma nell’92. La IMG-20140628-WA0015 (2)curiosità per il mondo ed il desiderio di raccontarlo l’hanno portata a viaggiare e a studiare Modern Art alla UCI, California, e a diventare giornalista professionista nel ‘95 lavorando in un’agenzia di news fino ad occuparsi di cinema per riviste specializzate e per  un’importante emittente. Giovanissima ha lavorato per festival cinematografici, come story-editor in  case di produzione per poi seguire la via della sceneggiatura e della regia. Nel 2005, dopo essersi specializzata con la New York Fim Accademy, ha fondato la Blooming Pictures, piccola casa di produzione indipendente dato insieme a Riccardo, suo fratello, di ritorno dalla specializzazione in produzione  con un Master Europeo dopo anni di consulenza strategico manageriale. Il primo lungometraggio, la commedia “Euclide era un bugiardo”(2008), nel cast S. Calogero, G. Lupano, A. Foglietta, G. Lionello, C. Greco e R. Arbore. La loro strada professionale li ha portati come autori a dirigersi anche verso il docu-film occupandosi di temi scottanti: integrazione degli immigrati, famiglie omosessuali, femminicidio. Nel 2011 ha diretto “IntegrazionItalia, una poesia possibile”, docu-film per Rai Cinema, tra Torino, Bari e Roma. Nel 2013 “Mie care mamme, mie cari papà…”, sui figli delle coppie omosessuali. E la prima volta in Italia che accettano di raccontarsi. Quest’anno, sempre per Rai Cinema, hanno appena concluso “Mia o di nessuno”, docu-film che affronta il tema del femminicidio. Attualmente sta lavorando con Riccardo alla stesura della sceneggiatura per il loro secondo lungometraggio.

Dove: Largo Marcello Mastroianni Roma
Quando: Dal 28/06/2014 al 29/06/2014
Sito: http://www.casadelcinema.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...